Vai al contenuto

Articoli etichettati ‘streaming’

2
Apr

Logitech Squeezebox Duet

Logitech Squeezebox DuetL’ultimo uscito in casa Logitech nella linea di prodotti per la riproduzione audio ereditata dalla acquisita SlimDevices. Si tratta di un’accoppiata tra un telecomando (Squeezebox Controller) e una piccola base (Squeezebox Receiver) da collegare ad un amplificatore; detta così sembrerebbe una cosa già vista ma la vera innovazione sta proprio nel telecomando.

Dall’aspetto che ricorda vagamente un iPod, il telecomando è il fulcro di tutto il sistema: è da qui che si sceglie cosa ascoltare sfogliando la propria libreria, o le stazioni radio su internet, grazie al display incorporato e alla ghiera di scorrimento che emula quella di un iPod. Il tutto funziona grazie alla connettività Wi-Fi che permette il collegamento al server SqueezeNetwork, per ascoltare solamente la musica tramite internet, o a un proprio SqueezeCenter (software gratuito da installare nel pc che contiene i file musicali) da dove ascoltare la musica della propria collezione.

Il meccanismo che c’è dietro è semplice: il telecomando si collega via Wi-Fi al server e si scarica la libreria musicale, da qui si fa la scelta dei brani da riprodurre e, sempre via Wi-Fi viene comandato alla base, collegata all’amplificatore, di effettuare lo streaming di quel brano. Acquistando separatamente altre basi è possibile riprodurre brani diversi per ogni base, gestibili tutte tramite il telecomando o, utilizzando il PC, tramite un browser.

Come la maggior parte dei prodotti Logitech, anche lo Squeezebox Duet si fa notare per l’eleganza, a partire dalla confezione. Sia il telecomando che la base sono ricoperti da una finitura nera lucida, molto elegante ma anche facilmente graffiabile. Il telecomando può essere riposto in una base di appoggio, che serve anche per la ricarica.

Le prime impressioni d’uso sono state molto positive, il setup del sistema è semplice, la cosa in cui ho riscontrato un po’ di difficoltà è stato il setup e la connessione allo SqueezeCenter locale, mancando un manuale di installazione cartaceo nella confezione. Ho trovato poco intuitivo il funzionamento dell’accoppiata SqueezeNetwork-SqueezeCenter, mi ci è voluto un po’ per capire che è dalle opzioni del telecomando che si fa la scelta del sistema al quale connettersi. Una volta messo a punto tutto quanto, l’uso del telecomando per la riproduzione è semplicissimo, con la ghiera si scorre su e giù la libreria e con il tasto centrale si “clicca”. La ghiera è forse l’unica nota negativa del telecomando, non è molto precisa in quanto è una ghiera che ruota fisicamente e, se ruotata troppo lentamente, non fa scorrere il cursore, cosa scomoda quando ci si vuole muovere di poche posizioni.

In conclusione, se non fosse per il prezzo che è abbastanza elevato, circa 400€, sarebbe da acquistare ad occhi chiusi per chiunque abbia una discreta collezione musicale digitale.

Per altre informazioni andate qui.


2 commenti
13
Lug

Fare streaming dal pc di casa

Tempo fa, installando Winamp, provai un nuovo strumento che era stato incluso nel prodotto, tale Winamp Remote. Questo plugin consentiva di ascoltare i file nella propria libreria di Winamp tramite un qualsiasi browser da qualsiasi PC sparso per il mondo, una cosa molto allettante. L’ho provato un paio di giorni prima di abbandonarlo perché era troppo lento e, oltretutto, non visualizzava tutta la mia libreria musicale.

Qualche giorno fa, quando finalmente mi sono ricordato di portarmi in ufficio un paio di cuffiette, ho ripensato a quel plugin che, per il suo funzionamento, si appoggiava al servizio Orb. Sono andato a rivedere il sito e ho scoperto che è stato rivoluzionato, è uscita la versione 2.0 del programma Orb completo (non quello “castrato” di Winamp) e l’ho provata… mi sembra decisamente migliorata.

La funzione di Orb è quella di accedere da remoto a qualsiasi file sul proprio PC di casa (o quello dove è installato Orb) e di fare streaming di audio, video, TV e webcam! Tramite il portale Orb si accede a tutti i propri file, suddivisi per sezioni (TV, video, audio, foto, documenti) e da qui si naviga tra le cartelle, o nella libreria creata a partire dai tag dei file, con varie viste disponibili. Si possono sintonizzare i canali TV, se si dispone di un sintonizzatore TV sul pc, e vederseli da remoto, guardare cosa sta riprendendo la webcam in casa, vedere uno slideshow delle foto, vedere un film, ascoltare musica o scaricarsi quel file che ci si è dimenticati di prendere da casa.
Leggi il restoRead more


2 commenti