Vai al contenuto

Articoli dalla categoria ‘Software’

12
Set

Un NAS in casa

E’ da un po’ di tempo che ho in mente di mettere in casa un file server in modo da archiviarci su foto, musica e video in prospettiva di farmi un pc media center (piccolo e silezioso) che avrà questo server come storage per i dati. Ultimamente ero giunto alla conclusione di comprarmi un NAS già fatto, avevo trovato un Netgear a prezzo decente ed ero quasi convinto. Continuando a girare su internet ho scoperto questa discussione sul forum di HWUpgrade in cui c’è un elenco di molti NAS in commercio e in cui non si parla molto bene del Netgerar. I NAS buoni da comprare hanno un costo un po’ elevato e soprattutto non sono espandibili. Alla fine mi sto orientando sul comprare un pc che costa poco o riciclarne uno vecchio, trovare un case spazioso e infilarci dentro una pila di hard disk.

Oggi, durante uno dei miei soliti giri su internet, ho scoperto l’esistenza di un filesystem, sviluppato da Sun, dalle mirabolanti prestazioni e che garantisce un’ottima integrità dei dati in quanto è completamente rivoluzionario rispetto agli attuali. Si chiama ZFS ed è implementato, per ora, solo su sistema operativo Solaris ma ci sono in corso porting su Linux e FreeBSD oltre che, a quanto sembra, su OS X direttamente da parte di Apple.

Questo filesystem è l’ideale per un file server e credo che sarà la mia scelta per il NAS, ora ho da capire quale hardware è supportato da OpenSolaris e quanto mi costerà crearmi il server. L’unica grossa limitazione che vedo, per ora, è che le condivisioni si possono esportare solo in NFS, quindi è necessario installare i servizi Unix in Windows.

Qualche link per informazioni su ZFS:
Home page del progetto ZFS
Benchmark comparativo tra UFS, ZFS, ext3, ReiserFS
http://storagemojo.com/?page_id=122


Nessun commento
4
Set

CRT o LCD? Cleartype.

Per cause di forza maggiore mi sono ritrovato ad avere un monitor LCD per la mia postazione di lavoro. Il primo impatto è stato devastante, il monitor non è un gran che di suo e la visualizzazione era pessima: colori sbiaditi e luminosità accecante. Ho passato tutta la mattina a rimpiangere il mio vecchio CRT e la sua nitidezza mentre smanettavo con i controlli del monitor e le impostazioni della scheda video. Dopo una correzione di gamma sulla scheda video i colori avevano ripreso un po’ di vivacità, ma comunque il monitor era ancora ben lontano dall’essere guardabile! Tra l’altro non capisco chi lo aveva prima di me come faceva a lavorarci tutto il giorno tutti i giorni, mi hanno detto “è questione di abitudine, devi farci l’occhio”; la gente sottovaluta troppo il proprio monitor, così come gli arriva dal negozio lo lascia: bande nere sopra e sotto, refresh a 60Hz, immagine concava-trapezoidale-a parallelogramma, contrasto e luminosità al 100%… eppure ci si sta davanti, per chi ci lavora, più di 8 ore al giorno.

A forza di smanettare con i controlli ho trovato una combinazione decente ma ancora non mi soddisfaceva. Mi sono poi ricordato di aver trovato, qualche giorno fa, un programmino per Windows che migliora la leggibilità del testo sui display LCD, per la precisione è un Powertoy di Windows XP ed è scaricabile da qui. Grazie a questa applet per il pannello di controllo si può attivare e regolare la tecnologia ClearType di Windows, un sistema per facilitare la lettura del testo su alcuni tipi di schermi soprattutto, appunto, quelli LCD. Chi ha installato la Beta 2 di Windows Vista o Internet Explorer 7 avrà già visto in funzione questa tecnologia, è una sorta di anti-aliasing per il testo, rende più “morbidi” i caratteri e se ne può regolare il contrasto.
Tramite un semplice wizard si può impostare la miglior configurazione per il proprio monitor e il proprio gusto, viene presentato contemporaneamente un testo con diverse impostazioni e viene chiesto di scegliere quello che ci appare migliore: due passi e le impostazioni sono terminate.

Sistemato anche il ClearType è tutta un’altra cosa, finalmente ho una visione decente con il monitor LCD, non comparabile al CRT ma almeno guardabile e, almeno fino a ora, non stancante per la vista. Spero che l’indicazione di questa utility possa servire a qualcuno che ha noie con gli LCD.


Nessun commento