Vai al contenuto

24 aprile 2007

2

Il mio tumblelog (o i miei asides)

Da qualche tempo stavo cercando il modo per scrivere piccoli testi nel blog in modo rapido ma che si distinguano dagli articoli principali, più lunghi e che quindi richiedono più tempo per essere pensati e scritti.

Mi sono imbattuto, per caso, sul servizio Tumblr che permette proprio la pubblicazione di testi, citazioni, link, foto o video in maniera molto molto semplice e senza fronzoli. Era questo quello che cercavo, quello che, poi, ho scoperto essere una nuova incarnazione dei blog, i tumblelog che sta prendendo sempre più piede.

Capito quello che volevo ottenere ho iniziato a cercare come farlo con WordPress, scoprendo i cosiddetti “asides”, ovvero degli articoli “di lato” a quelli principali, questo perché non volevo appoggiarmi a un sito esterno che, oltretutto, non permette i commenti. Trovato un plugin per creare in modo semplice gli aside ho avuto problemi a farlo funzionare, così mi sono messo a smanettare col codice del template che uso… e alla fine ce l’ho fatta! Sotto al primo articolo della home page c’è una sezione, che per ora ho chiamato “mini” e non so se resterà questo nome, dove compariranno questi brevi testi. Per chi volesse leggerli tutti basta cliccare a sinistra sulla categoria relativa, “mini” per l’appunto.

Spero che questo mi permetta di fare aggiornamenti più frequenti al blog (e darvi modo di spammare :P) senza però trascurare lo spazio per le cose che ritengo meritino più attenzione. Fatemi sapere che ne pensate 🙂

Leggi altro da Sito

Articoli simili:

Tag, tag, tag...
Blog via email
Facebook e i blog personali - un anno dopo
  1. Peggy
    Apr 26 2007

    La tua idea mi piace… almeno darai anche più spazio a me e Dino… 😀 😀 😀

    quando hai un po di tempo prova le cose di cui parlavamo questa mattina… se viene bene voglio i ringraziamenti pubblici per gli spunti…

  2. Apr 28 2007

    ma nuuuuuuuuuuuu la faccina e’ belliffimaaaaaaaaaaaaaaa … non le conoscevoooooo sara’ saccheggiato !!!

Condividi ciò che pensi, scrivi un commento.

(required)
(required)

Nota: HTML è permesso. Il tuo indirizzo e-mail non sarà mai pubblicato.

Sottoscrivi i commenti